Blog

notizie da CasaItalia
Andamento dei mutui anno Covid

Andamento dei mutui anno Covid

Con i dati disponibili fino allo scorso settembre, abbiamo un quadro della situazione relativa all’interesse nei confronti del “mattone”. Come sappiamo è tradizione italiana consolidata, per fortuna, quella di acquistare casa sia per giovani coppie che per investimento. L’andamento di questo anno infausto è positivo, se pensiamo un attiamo a quello che sta succedendo nel mondo la prospettiva diventa addirittura eccellente. I dati ci dicono che le richieste dei mutui sono addirittura aumentate rispetto al periodo pre-Covid, e lo...

Leggi tutto
La crisi cambia il concept delle future abitazioni

La crisi cambia il concept delle future abitazioni

Stando ai rendiconti dei primi 9 mesi di questo 2020, quello che emerge è un chiaro cambiamento nella tendenza delle richieste di nuove abitazioni. Infatti, sono in aumento le richieste di case diciamo “combinate”, nel senso di semi-costruite in muratura e in legno. Questo dato ci fa capire alcune cose, per esempio l’attenzione all’ambiente ma anche alla salubrità delle abitazioni. In genere le intenzioni di costruzione riguardano case singole di metratura non inferiore a 100 mq e in molti casi disposte su due piani. Le case di...

Leggi tutto
Andamento “pandemico” dell’immobiliare, prezzi in aumento nel terzo trimestre

Andamento “pandemico” dell’immobiliare, prezzi in aumento nel terzo trimestre

Inverosimilmente il Covid-19 non ha avuto effetti “patologici” sull’immobiliare, almeno non gravi o irreversibili. Questo è quanto emerge dall’andamento dei prezzi, ovviamente questi in funzione di una domanda stabile se non crescente in alcune realtà italiane. Cosa vuol dire questo, facendo due conti e tastando il polso degli italiani, emerge un calo della fiducia nei confronti degli istituti di credito e prodotti finanziari affini. Ed ecco che ritorna l’interesse per il mattone, bene rifugio da sempre amato dagli italiani e c...

Leggi tutto
Bolla immobiliare, quali sono le città a rischio

Bolla immobiliare, quali sono le città a rischio

La crisi economica in atto porterà con sé molti altri crolli nei prossimi mesi, tra questi anche il settore immobiliare ne risentirà in alcuni casi anche in modo pesante. Secondo l’UBS Global Real Estate Bubble Index 2020, in Europa molte città sentiranno l’effetto della crisi con conseguente bolla che esploderà facendosi sentire fragorosamente. Tra le città Europee che saranno più esposte al rischio abbiamo, Monaco e Francoforte per la Germania, seguite da Parigi e Amsterdam. Queste città potranno subire tracolli davvero molto...

Leggi tutto
Recovery Fund, l’opportunità da cogliere per il settore immobiliare

Recovery Fund, l’opportunità da cogliere per il settore immobiliare

Se ne parla un giorno sì e l’altro pure, fino al punto che cominciamo ad avere sintomi d’ansia per questo Recovery Fund. Lo attendiamo come bambini il regalo di Natale, ma del resto le motivazioni ci sono e tante. L’economia prossima al collasso ha bisogno di questi fondi come noi abbiamo bisogno di aria per respirare, ed è un passaggio in cui ci giocheremo il futuro del tutto o quasi. Secondo le ultime informazioni che circolano, le banche stesse sono alla ricerca di un sistema di rilancio economico. Infatti, molti hanno già i...

Leggi tutto
Recupero urbano, un nuovo segmento di mercato?

Recupero urbano, un nuovo segmento di mercato?

In questi ultimi mesi ne abbiamo viste e sentiti di ogni genere, tra pareri e previsioni alla fine regnava la confusione. Tuttavia, alcune ipotesi si stanno concretizzando, questo malgrado il mondo stai vivendo una delle peggiori crisi della storia. In questa situazione, c’è chi si spreme le meningi e incomincia a sfornare qualche buona idea. Una di queste è relativa al recupero urbano, uno stimolo che arriva anche dalla ventata green che il mondo è ansioso di intraprendere. Fatto sta, che vuoi per l’emozione green, vuoi anche ...

Leggi tutto
Anche nel corso di questa crisi cresce la ricerca del trilocale

Anche nel corso di questa crisi cresce la ricerca del trilocale

Segno inequivocabile che gli italiani non rinunciano alla comodità ma senza esagerare, scendono i bilocali e mono. Stabili gli appartamenti più grandi con alcune flessioni in qualche città del nord. Questa analisi ci dice chiaramente che la scelta del trilocale con una tendenza marcata in crescita, vuol dire che il mercato immobiliare regge la crisi. Strutturalmente quando ci sono grandi shock economici, la tendenza per chi cerca casa, è quella di trovare l’appartamento giusto, spesso sottodimensionato rispetto alle esigenze. Q...

Leggi tutto
Muta il mercato del turismo e con esso gli affitti

Muta il mercato del turismo e con esso gli affitti

In queste ultime settimane si è evidenziato molto più marcatamente l’orientamento del mercato. Complice anche la chiusura di una stagione turistica “anomala” che ha fatto rivedere a molti proprietari lo stato delle cose. Sicuramente le rendite del 2020 non sono minimamente paragonabili a quelle dello scorso anno. Ed è per questa ragione che molti hanno ripensato alla destinazione d’uso delle proprie case e appartamenti. Fatto è che l’affitto breve e turistico ha perso decisamente appeal non è più neppure il “motore” che muove i...

Leggi tutto
Affitti brevi, il Covid-19 e la naturale selezione della “specie”!

Affitti brevi, il Covid-19 e la naturale selezione della “specie”!

La crisi provocata dalla pandemia sta facendo emergere le differenze di gestione del settore. Le agenzie più datate che hanno un modello di business basato sul compenso al proprietario ha evidenziato tutta la sua inadeguatezza dei tempi! Per questo gli operatori che come ad esempio Halldis, con una gestione di 1800 appartamenti, sta accusando il colpo proprio in questi giorni. È parere di molti operatori che la crisi del Covid-19 non è la sola causa del problema, ma semplicemente un acceleratore che mette in evidenza un modus o...

Leggi tutto
Immobiliare: Rapporto Dati Statici Notarili

Immobiliare: Rapporto Dati Statici Notarili

All’indomani della pubblicazione del rapporto Dati Statici Notarili per il 2019, facciamo il punto della situazione. Il 2019 ha registrato un aumento degli atti di compravendita immobiliare con un aumento del 4,76% rispetto all’anno precedente, con in testa la Lombardia che registra un aumento del 19,19%. Si registra una lieve differenza tra primo e secondo semestre, periodo che vede un ulteriore aumento delle compravendite.Nel 2019 il prezzo medio delle compravendite tra privati si attesta a circa 110.000 euro mentre si attesta tra...

Leggi tutto